Combattere un nemico invisibile

L’attuale situazione di emergenza provocata dal Corona virus, è al momento di andare in stampa in una fase drammatica, causa di troppi lutti e della chiusura, si spera temporanea, di attività industriali, commerciali e turistiche.

Una emergenza che non ha uguali nella storia recente e che fa passare in secondo piano le dispute degli ultimi tempi sulle problematiche legate alle limitazioni al traffico CRS ed altro. Stiamo tutti combattendo una battaglia contro un nemico invisibile. Gli italiani si sono resi conto della gravità della situazione e si sono adeguati alle restrizioni imposte: altri paesi, seppur con un certo ritardo, si stanno adeguando e questo fa ben sperare in una soluzione in tempi relativamente brevi. Vogliamo anche noi unirci a tutti coloro che esprimono solidarietà e gratitudine verso gli operatori sanitari, le forze dell’ordine e la protezione civile, impegnati oltre ogni limite a tutela della nostra salute e a rischio della propria. Quando l’emergenza sarà superata e di tutto questo resterà solo un brutto ricordo, sarà bene ricordare che queste persone sono le stesse che ci assistono tutto l’anno e non solo in occasione di pandemie.

L’ASI ha prontamente risposto lanciando una sottoscrizione a una raccolta fondi “insieme per fermare il COVID”, iniziativa congiunta di ASI e ANCI (Associazione dei Comuni Italiani) coordinata dalla cabina di regia Benessere Italia e dalla Presidenza del Consiglio deiMinistri. Tutte le informazioni (comprese le donazioni on-line) su www.fermiamoilcovid.it

Su questo numero non comparirà la consueta pagina dedicata al calendario mensile delle manifestazioni in quanto alcunedi queste sono state rinviate a data da destinarsi e dialtre non è dato sapere quante andranno a buon fine.

E.C.

 

canc abbonamento

Cerca tra gli annunci