La "Vespa" a ruote alte

Il nome nome scatenò una querelle con la milanese Miller dei fratelli Balsamo che avevano registrato il nome Vespa utilizzandolo su un motociclo utilitario prodotto già dal 1935, nel frattempo la Piaggio, con il logo e gli spot commerciali della campagna pubblicitaria già definiti cercò un accordo con la Miller per poter marchiare legittimamente i suoi scooter col nome che diverrà una leggenda, acquistandone i diritti.

articolo in pdf da scaricare - pubblicato su epocAuto 3-2019 a firma di Mauro Preti

Vignale 1

La moto del servizio è un esemplare del 1947, a tre marce, restauratoe perfettamente marciante, di cui si possono apprezzare le  finiture dei comandi, per il resto è conforme all’originale. Non sono state sostituite parti, oltre alle pedane in gomma e alle manopole, il  filo del gas in origine aveva i cavi interni al manubrio.

 

 

INDICE COMPLETO degli articoli pubblicati su epocAuto

 

Cerca tra gli annunci