ISO E BMW ISETTA
Microcar all'italiana
 
di Michele di Mauro - su epocauto di maggio
 
 
Fallimentare in Italia, l'innovativo progetto Isetta ha permesso a BMW di superare i difficili anni del dopoguerra. Prodotta a cavallo degli anni '60 con vari marchi tra Europa e Sudamerica, è stata una delle prime "world car".
Prodotta con vari marchi ed in diversi paesi l'Isetta può essere considerata a tutti gli effetti una anticipatrice del concetto di World Car. Fu prodotta anche in Brasile e venduta addirittura nel "sovradimensionato" mercato statunitense dei rimi anni sessanta.
isettarossa
ISO "berlina"

isetta gialla

Anche a tre ruote: Questo esemplare è una rara BMW di produzione britannica, dove l'Isetta veniva prodotta con la possibilità di scegliere, per motivi fiscali, anche la variante a sole 3 ruote (con la posteriore singola anzichè gemellata).

 

copertina2018 5

epocAuto di maggio è in edicola

Cerca tra gli annunci

 

HttP://Www.pezzidiricambio24.it/

Www.Auto-doc.it