canc albenga
 
Mancano meno di due mesi alla 33ª edizione della Winter Marathon, in programma a Madonna di Campiglio dal 14 al 17 gennaio 2021.
 
In queste ultime settimane gli organizzatori hanno messo a punto un percorso di gara di oltre 500 chilometri che rappresenta di fatto una delle edizioni in assoluto più lunghe con ben 15 ore di guida, 11 passi dolomitici, 65 prove cronometrate e 6 prove di media, tutto suddiviso ancora una volta su due tappe: la prima giovedì 14 e la seconda venerdì 15 gennaio.
 
Dopo le verifiche sportive e tecniche di giovedì 14 gennaio dalle ore 11.00 alle 17.30, la gara prenderà il via alle 19.30 dalla centrale Piazza Righi con le vetture impegnate in un percorso di 90 km attraverso la Val di Sole con due serie di prove cronometrate a salire verso il Passo Tonale prima della sosta per la cena prevista al Ristorante La Baracca con vista sulle piste da sci; alle 21.40 la ripartenza della prima vettura per il rientro con altre due serie di prove (in totale 18 quelle cronometrate e 2 di media), prima del rientro in centro a Campiglio dalle ore 23.00.
 
Venerdì 15 gennaio, dalle ore 11.00, la partenza della seconda e più impegnativa tappa di oltre 400 km attraverso le strade e i passi dolomitici più famosi del Trentino-Alto Adige: la prima parte riporterà i concorrenti in Val Rendena con i passaggi a Pinzolo e Tione e il valico del Passo Duron fino al controllo orario di Molveno, dal cui ripartiranno costeggiando il fiume Isarco fino al successivo controllo orario previsto al centro di guida sicura Safety Park a Vadena. La ripartenza verso Bolzano porterà gli equipaggi all'inedito transito a Tires verso il Passo Costalunga fino alla Val di Fassa con il transito da Pozza, Mazzin e Canazei prima del valico dell'insidioso Passo Fedaia, la successiva discesa verso Rocca Pietore e la risalita a Livinallongo. Giunte ad Arabba le vetture affronteranno le affascinanti salite verso i Passi Pordoi e Sella con la disputa delle PC e PM solitamente decisive per il primato. Dopo il Passo Sella l'ultima discesa prima della sosta per la cena allo Chalet Gerard, elegante hotel a Selva di Val Gardena perfettamente integrato nel fascino della natura del Gruppo Sella e del Sassolungo.
 
Dopo il passaggio a Ortisei e il valico del passo Pinei, nella maestosa Piazza Walther a Bolzano sarà previsto il controllo orario e poi le vetture affronteranno la seconda parte di gara - con il superamento del Passo Mendola - fino al controllo orario di Folgarida, dove la consueta accoglienza del locale Hotel Caminetto riserverà a tutti i partecipanti un buon pasto caldo e il caratteristico vin brulè in attesa del rientro della prima auto in Piazza Righi a Campiglio esattamente a mezzanotte. 
 
Lo spettacolo riprenderà sabato 16 gennaio alle ore 13.15 sul lago ghiacciato posto nel centro della località turistica con lo svolgimento dei due classici trofei-spettacolo: il primo riservato a tutte le vetture anteguerra partecipanti seguito dal Trofeo Eberhard per i primi 32 equipaggi classificati della Winter Marathon impegnati in appassionanti sfide a eliminazione diretta per la conquista degli ambiti premi messi in palio dalla Maison svizzera. In serata la cerimonia di premiazione con la cena conclusiva e il brindisi di arrivederci all’edizione 2022.
 
Le iscrizioni chiuderanno alla mezzanotte di domenica 13 dicembre!
 
 
 
 

 

EPOCAUTO DI NOVEMBRE VI ASPETTA IN EDICOLA
cop1 2020 1

ABBONAMENTI

 


NEWS E ARTICOLI

Cerca tra gli annunci