Immagine di una Volkswagen Typ 14/A cabriolet Hebmüller perfettamente restaurata ad un raduno di marca.

VOLKSWAGEN TYP 14A HEBMULLER

MAGGIOLINO PER DUE

di Marco Batazzi

La Volkswagen Typ 14A è la più rara e desiderabile fra le versioni della popolare utilitaria tedesca. L’ha realizzata in soli 696 esemplari la carrozzeria Hebmüller.

Chiedete ad un appassionato di Volkswagen quale sia il Maggiolino più raro e appetibile e la risposta sarà pressoché unanime: il cabriolet 2 posti di Hebmüller del 1949.
Del Maggiolino carrozzato da Hebmüller furono prodotti appena 696 esemplari, e ad oggi ne sono sopravvissuti pochi, disputati a cifre da capogiro, cosa non comune per una semplice Volkswagen.
Una versione cabriolet era nell’immaginario della Volkswagen fin dai primi giorni, quando aveva ancora il nome di “KdF-Wagen” che tradotto significa “Automobile della Forza attraverso la Gioia”, un nome pressoché impossibile che non piaceva a Ferdinand Porsche, ma che era stato scelto da Hitler in persona. Nel 1939 e anche durante la prima parte della guerra ne furono costruiti 17 prototipi destinati a propaganda e alte sfere del partito.
Nel dopoguerra l’idea del cabriolet tornò d’attualità mentre lo stabilimento di Wolfsburg, riavviato dalle forze d’occupazione alleate, riprendeva lentamente la produzione sotto la direzione del maggiore dell’esercito inglese Ivan Hirst. Egli stesso aveva fatto realizzare un cabriolet a quattro posti di color verde chiaro per l’uso personale e per accogliere gli ospiti in fabbrica. In pratica la VW aperta di Hirst era una berlina tagliata e come tale mostrava problemi di rigidità strutturale che dovevano essere risolti.
Per questo motivo, quando nel 1948 la gestione della Volkswagen passò ad Heinz Nordhoff, si affidò la costruzione del Maggiolino cabriolet alla carrozzeria Karmann di Osnabrück, la cui perizia permise di mettere in vendita una vettura che sarebbe rimasta in produzione fino al 1980 con la denominazione ufficiale “Typ 15”. Nordhoff mise in cantiere anche un più sportiveggiante cabriolet a due posti, che affidò a un altro noto carrozziere del tempo: Hebmüller di Wülfrath.
Questo cabriolet aveva una storia un po’ particolare...

6MICROVETTURE1

Una DKW F91 con carrozzeria Luxus coupé di Hebmüller.

 

Articolo completo su epocAuto di Settembre

 

IN EDICOLA E ABBONAMENTO 

 
cop1 2020 1

 

REGISTRATI SUL NOSTRO SITO PER RESTARE AGGIORNATO, CLICCA QUI!

 

 

 

 

 


 HOME · ANNUNCI · NEWS · AGENDA · APPROFONDIMENTI · SHOP · ABBONAMENTI · CONVENZIONI 


NEWS E ARTICOLI

 

 

Cerca tra gli annunci