100miglia

I bus Setra della serie 10. In primo piano a destra la prima S8.

AUTOBUS SETRA 8

L'ORIGINE DELLA SPECIE

A firma di Renzo De Zottis

Settant’anni fa questa piccola corriera segnò un punto di svolta nel settore del trasporto passeggeri e diede il via alla più famosa e valida dinastia di pullman del mondo.

Francoforte, aprile 1951. All’Esposizione Automobilistica Internazionale (la prima nella Germania del dopoguerra) gli oltre 570.000 visitatori possono ammirare diverse novità in campo automobilistico tra le quali le Mercedes Typ 220 e 300 e la BMW 501 “barockangel”. Contrariamente a quanto avviene oggi sono presenti però anche diversi tipi di veicoli commerciali e tra questi una piccola corriera (lunga 9,30 m larga 2,40 m e alta 2,70 m) dallo strano nome, presentata dalla Karosserie Karl Kässbohrer di Ulm: è la SETRA ad autotelaio portante e motore posteriore, che si rivelerà un vero e proprio punto di svolta per il settore. Ma per capire il perché occorre fare un passo indietro. Alle soglie degli anni Cinquanta l’impetuosa crescita economica tedesca spingeva nella direzione di dover disporre di una maggiore capacità di trasporto in ogni settore, compreso quello delle autocorriere da turismo e di linea. Ma c’era la necessità di rendersi indipendenti dai produttori di autocarri che finora avevano fornito telaio a longheroni, motore anteriore, sospensioni poco confortevoli e limitate possibilità di realizzare carrozzerie personalizzate e più confortevoli. Senza contare i lunghissimi tempi di attesa per ottenere un telaio dalle ditte costruttrici di camion che naturalmente provvedevano a soddisfare prima il loro specifico mercato. Bisognava quindi letteralmente inventare qualcosa di nuovo e per questo alla Kässbohrer ebbero l’intuizione di avvalersi anche per i mezzi da trasporto passeggeri della formula a telaio autoportante, tecnica che peraltro ben conoscevano. Già prima della guerra l’azienda di Ulm aveva dato prova di grande creatività realizzando autocorriere aerodinamiche tra cui una serie di splendidi pullman da turismo come i leggendari “Alpen-Express” e “Silbervogel”...

 

Il prototipo della Setra S8 restaurato e conservato da Evobus a Neu Ulm.

Articolo completo (con 20 foto) su epocAuto di aprile.

 

IN EDICOLA E ABBONAMENTO 

 
cop1 2020 1

 

REGISTRATI SUL NOSTRO SITO PER RESTARE AGGIORNATO, CLICCA QUI!

 

 

abbo cartaceo

 

ABBO DIGITALE

 


 HOME · ANNUNCI · NEWS · AGENDA · APPROFONDIMENTI · SHOP · ABBONAMENTI · CONVENZIONI 


NEWS E ARTICOLI

 

 

Cerca tra gli annunci

 

Cerca tra gli annunci