7glas1

Alfa Romeo 2000

LE "DUEMILA" ALFA ROMEO


Su epocAuto di gennaio - a firma di Nicola Colangelo

“Duemila" ha rappresentato per decenni la cilindrata delle auto di rappresentanza, soprattutto in Italia, dove le vetture con motori più grossi erano considerate di lusso e di conseguenza soggette all’IVA raddoppiata rispetto a quella ordinaria...

In casa Alfa Romeo, tre berline sono state il trait d’union di questa categoria, dagli anni Settanta fino alle porte del nuovo Millennio: la “2000”, l’Alfetta 2000 e la 164. Progetti totalmente diversi, nati in differenti contesti storici e in momenti cruciali per la Casa milanese, ormai una realtà industriale consolidata; le vendite vanno a gonfie vele e i suoi modelli, tanto ammirati, fanno incetta di successi nei circuiti continentali.
La 2000 viene presentata nel giugno del 1971 per occupare un segmento che, grazie al “miracolo economico”, è sempre più importante in Italia e in Europa.
Per la berlina di punta, si decide di partire dalla “1750”, presentata nel 1968, a sua volta costola della Giulia, rispetto alla quale, le maggiori dimensioni consentono una spiccata caratterizzazione stilistica con linee tese e rastremate, senza venature e pieghe sulle superfici, che la rendono forse meno personale, ma sicuramente più importante ed elegante. Lo spirito Alfa Romeo si ritrova nel grintoso frontale, caratterizzato dai quattro fari circolari di eguale diametro, mentre nella zona posteriore, in coda al lungo cofano, spiccano i grandi fanali rettangolari.
La meccanica è quanto di meglio l’Alfa Romeo può proporre, poiché il progetto di base è ancora un’eccellenza nel panorama europeo. Questa versione dell'apprezzato bialbero di 1962 cc e ben 132 cavalli è un pezzo di bravura ingegneristico, il non plus ultra in quanto a prestazioni e fruibilità. Su strada, nessuna berlina europea può rivaleggiare con la “2000”.
Sedili più ampi e comodi, velluto, moquette e condizionatore, disponibile per la prima volta come optional, la rendono una vera ammiraglia di rappresentanza. L’Alfa 2000 verrà prodotta in circa 89.840 esemplari dal 1971 al 1977. Nel frattempo agguerriti concorrenti hanno lanciato il guanto di sfida nel segmento delle berline d’impostazione sportiva...

11fiat128a

Alfa 164

 

L'articolo completo è su epocAuto di GENNAIO

 

 

IN EDICOLA E ABBONAMENTO 

 
cop1 2020 1

 

REGISTRATI SUL NOSTRO SITO PER RESTARE AGGIORNATO, CLICCA QUI!

 

 


 HOME · ANNUNCI · NEWS · AGENDA · APPROFONDIMENTI · SHOP · ABBONAMENTI · CONVENZIONI 


NEWS E ARTICOLI

 

 

Cerca tra gli annunci