7glas1

Gabotti Turismo 125cc del 1951

MOTO GABOTTI

Su epocAuto di dicembre - a firma di Eugenio Maffei

Ezio Gabotti, originario del Varesotto, prestava la sua opera di valente tecnico alla Sertum di Milano. Al termine del secondo conflitto mondiale, alla fine degli anni ’40 si trasferì a Rimini dove, mettendo a frutto le sue notevoli capacità e la passione per i motori, fondò la “Moto Gabotti”.
Si trattava di un’impresa a livello artigianale che si cimentò nella realizzazione di alcuni modelli. Notizie non confermate parlano di una 75 cc con motore a due tempi (probabilmente equipaggiato con un propulsore analogo a quello costruito da Amedeo Tigli) ma, nonostante accurate ricerche, non si è riusciti a trovare alcuna foto che attesti l’attendibilità di tali informazioni.
Nel 1949 si concretizzarono le prime aspirazioni del signor Ezio: vide la luce una motoleggera con motore a due tempi di schema tradizionale realizzata nelle cilindrate 125 e 150 cc, in versione Turismo e Sport. Il motore, come già detto, è un tradizionale due tempi con cilindro verticale in ghisa che si ispira ai propulsori MV Agusta di pari cilindrata..

 

L'articolo completo è su epocAuto di DICEMBRE

 

 

IN EDICOLA E ABBONAMENTO 

 
cop1 2020 1

 

REGISTRATI SUL NOSTRO SITO PER RESTARE AGGIORNATO, CLICCA QUI!

 

 


 HOME · ANNUNCI · NEWS · AGENDA · APPROFONDIMENTI · SHOP · ABBONAMENTI · CONVENZIONI 


NEWS E ARTICOLI

 

 

Cerca tra gli annunci