7glas1

Fiat 127 versione Special

LA REGINA DEI DUE MONDI

Fiat 127

Su epocAuto di dicembre - a firma di Marco Chiari

Innovativa, confortevole, brillante accompagna la Fiat in un periodo di grande successo. Sulla breccia per anni in numerose varianti, costruita anche all’estero fino al 1996,
si afferma tanto in Europa quanto in Sudamerica. Un pezzo di storia che si può ancora mettere in garage con cifre ridotte…

Certo, per realizzare qualcosa di innovativo rispetto alla 850, la cui architettura ricalcava quella della 600, non è che ci volesse la bacchetta magica, ma con la 127 la Fiat ha fatto davvero centro, con un eccellente bilanciamento tra compattezza, abitabilità e prestazioni, peraltro supportate da un’ottima tenuta di strada. Solo la Renault 5 può essere considerata ancor più innovativa per la presenza del portellone fin dalla nascita ed i paraurti in plastica integrati nella carrozzeria; ma quanto a prestazioni non c’era storia, la 127 era più performante e la sua impostazione ha fatto scuola a tutte le auto simili arrivate dopo, dalla Volkswagen Polo alla Ford Fiesta; per vedere qualcosa di simile col marchio Opel bisognerà aspettare addirittura gli anni ’80 col debutto della Corsa.

11fiat128a

Gli interni sono equipaggiati con sedili con fascia centrale in panno: optional sulla normale, sono di serie sulla Special; la strumentazione è incastonata in un pannello in simillegno.

 

L'articolo completo è su epocAuto di DICEMBRE

 

 

IN EDICOLA E ABBONAMENTO 

 
cop1 2020 1

 

REGISTRATI SUL NOSTRO SITO PER RESTARE AGGIORNATO, CLICCA QUI!

 

 


 HOME · ANNUNCI · NEWS · AGENDA · APPROFONDIMENTI · SHOP · ABBONAMENTI · CONVENZIONI 


NEWS E ARTICOLI

 

 

Cerca tra gli annunci