7glas1

La De Soto Adventurer 2-door hardtop del 1961

La fine della DE SOTO

Dal piedistallo all'oblio, breve storia di una marca

Su epocAuto di luglio - a firma di Marco Batazzi

Scomparsa. Annullata dallo stesso Gruppo (la Chrysler Corporation) che l’aveva creata nel 1928: le ultime De Soto furono consegnate ai clienti all’inizio del 1961.
La produzione dei nuovi modelli introdotti nell’agosto 1960, fu in realtà già interrotta appena 47 giorni dopo la loro presentazione. Era il 18 novembre di quell’anno e la decisone di sopprimere il marchio venne sancita dal Consiglio di Amministrazione il 30 novembre. Tuttavia una produzione limitata dovette avere un seguito per smaltire le ingenti scorte di magazzino.
Quasi nessuno pianse per la notizia. Il catalogo De Soto si era ridotto a due soli modelli hardtop a due e quattro porte, entrambi basati sulla scocca e con il passo della Chrysler Windsor: soltanto il muso e la coda erano differenti, con il primo caratterizzato da una doppia presa d’aria, l’una sovrapposta all’altra.
Per il Model Year 1961 furono prodotte appena 3.034 vetture: in molti casi le concessionarie, prese alla sprovvista dall’annuncio, per svuotare i loro magazzini dovettero vendere in perdita, in altri casi i clienti che avevano prenotato una De Soto si videro assegnare una Chrysler Windsor allo stesso prezzo e con tante scuse.
Solo pochi anni prima una De Soto Fireflite era stata scelta come “pace car” a Indianapolis e il marchio si era onorevolmente piazzato al 10° posto nella classifica delle vendite negli Stati Uniti, con oltre 126.500 auto prodotte, scavalcando la stessa Chrysler per la terza volta dopo il 1952.
Nello stesso anno la Chrysler Corporation aveva avuto il premio di Car of the Year a cui avevano contribuito il designer Virgil Exner e l’ammiraglia della De Soto, la Adventurer, un’auto che montava come equipaggiamento standard un motore di 345 pollici cubi (5653 cc) da 345 cavalli che raggiungeva così il mitico rapporto di 1:1 fra cavalli e cilindrata...

 

7steyr2

Una Suburban del 1950 impegnata in un servizio matrimoniale. Lo styling del 1949-50 fu giudicato piuttosto severo e senza guizzi di originalità.

 L'articolo completo è su epocAuto di LUGLIO

 

IN EDICOLA E ABBONAMENTO 

 
cop1 2020 1

 

REGISTRATI SUL NOSTRO SITO PER RESTARE AGGIORNATO, CLICCA QUI!

 

 


 HOME · ANNUNCI · NEWS · AGENDA · APPROFONDIMENTI · SHOP · ABBONAMENTI · CONVENZIONI 


NEWS E ARTICOLI

Cerca tra gli annunci