01 Ayrton Perrys 1881 first electric car

Una Škoda 1100 MBX del 1969, su strada, mette in evidenza il nuovo frontale.

 

Un hardtop Oltrecortina

su epocAuto di agosto 2020 a cura di Marco Batazzi - 

Quando la Buick lanciò il modello Riviera nel 1949 forse non immaginava il successo che avrebbe avuto l’idea dell’hardtop, cioè di un tetto rigido permanente che praticamente sostituiva la capote di un cabriolet, dando alla vettura l’eleganza di quest’ultimo permettendo di viaggiare quasi all’aria aperta senza rinunciare al confort di un tetto sopra la testa e al buon isolamento termico ed acustico, specie d’inverno.Quando la Buick lanciò il modello Riviera nel 1949 forse non immaginava il successo che avrebbe avuto l’idea dell’hardtop, cioè di un tetto rigido permanente che praticamente sostituiva la capote di un cabriolet, dando alla vettura l’eleganza di quest’ultimo permettendo di viaggiare quasi all’aria aperta senza rinunciare al confort di un tetto sopra la testa e al buon isolamento termico ed acustico, specie d’inverno.L’hardtop infatti si reggeva solo sul montante del parabrezza e quello del lunotto ed era privo del montante centrale: una volta abbassati i finestrini si poteva godere di un’ampia visuale.L’idea fu seguita da quasi tutti i costruttori americani, mentre in Europa, forse per ragioni di costi, furono poche le automobili che ebbero una versione hardtop.

  

01 Ayrton Perrys 1881 first electric car

La Buick Roadmaster Riviera del 1949, vettura con cui la General Motors lanciava il nuovo genere di carrozzeria chiamata hardtop.

  

L'articolo completo è su epocAuto di agosto. 

 


cop1 2020 1

 

REGISTRATI SUL NOSTRO SITO PER RESTARE AGGIORNATO, CLICCA QUI!

 

 


 HOME · ANNUNCI · NEWS · AGENDA · APPROFONDIMENTI · SHOP · ABBONAMENTI · CONVENZIONI 


NEWS E ARTICOLI

Cerca tra gli annunci