SCAGLIONE
 
RICORDIAMO FRANCO SCAGLIONE A 25 ANNI DALLA SCOMPARSA
 
L'intervista, condotta da Maurizio Tabucchi, indimenticato Direttore di epocAuto, risale al 1992
 
Introduzione e trascrizione a cura di Giuliano Silli
 
SCAGLIONE 2
Alfa Romeo 33 Stradale del Museo Storico Alfa Romeo, sulla Terrazza Bovio di Piombino.
 

Franco Scaglione visse gli ultimi anni della sua vita a Suvereto, un borgo maremmano diventato il suo ritiro. Proprio a Suvereto, Maurizio Tabucchi ebbe l'occasione di rintracciarlo in modo certamente fortunoso, ma forse spiritualmente guidato da ciò che accomunava lo stilista al giornalista: la passione per l'automobile, e per l'Alfa in particolare.

Al ritrovamento seguì una intervista che ripoduciamo pressochè integralmente sui numeri di giugno e luglio di epocAuto, estrapolata da Giuliano Silli da audiocassette ripescate tra le cose personali di Maurizio, che la moglie Giuliana, con il ritegno che solo il passare del tempo ha permesso di smussare, ha cercato amorevolmente di risistemare.

Da questa intervista emerge certamente quanto l'automobile abbia avuto bisogno, per evolversi nelle forme che la Storia ci ha consegnato, di personaggi della caratura di Scaglione.

Proprio in questi giorni è giunta la notizia della Coppa d’Oro vinta dall’Alfa Romeo 33 Stradale al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este svoltosi nell’ultimo fine settimana di maggio; premio affiancato, al termine della seconda giornata del Concorso, dal Trofeo BMW Group Italia, anch’esso attribuito alla 33 in base al giudizio del pubblico. Un altra conferma del primato raggiunto dall’Automobile che Franco Scaglione ha reso piú vicina al valore assoluto della Bellezza.         


La prima parte dell'intervista è su epocAuto di giugno

copertina2018 6

 

 

Cerca tra gli annunci

 

HttP://Www.pezzidiricambio24.it/

Www.Auto-doc.it